domenica 4 dicembre 2011

Scegliere il Lucchetto/Catena !!! Un scelta su cui è meglio non scherzare !

Perché ho scritto questa guida all'acquisto dei sistemi di sicurezza per biciclette :

Il celebre film Italiano "Ladri di Biciclette"
Un ciclista/collezionista di biciclette sà che i suoi "gioiellini" non devono stare fuori al freddo e alle intemperie, ma sopratutto sa che se va a fare un giro, questo inizierà e terminerà a casa propria, e senza mai e poi mai lasciare incustodita la bici. Solo così si è sicuri di non vederla allontanarsi cavalcata da un manigoldo che non ha nemmeno idea di dove sta poggiando le sue furfanti natiche!

Ma qualunque collezionista ha dentro di sé un grande ciclista ! E quindi una bici da "uso quotidiano" fa sempre parte del suo repertorio, e se dovrà parcheggiarla dovrà essere sicuro di ritrovarla lì dove l'ha lasciata.

L'ANEDDOTO : Un mese fa a Bologna ho lasciato "la scassona", (una bici così chiamata per la fattura non proprio pregiata... ) legata ad un palo per un'oretta, al mio ritorno ho ritrovato solo questo:



La mia prima reazione è stata quella di dire: 
<<...ma che ci faranno della scassona ??? Poveracci...>>

Dopo poche ore sì è trasformato in una seconda reazione: 
<<Ma guarda te sti str**** che mi hanno fregato la bici! Sì , era la mia SCASSONA ma era pur sempre MIA !>>

Sarà per il nervoso, sarà perché dopo 20 giorni mi hanno rubato la moto (DIPERAZIONE!) alla fine ho deciso di correre hai ripari !
PER NON FARSI RUBARE LE COSE BISOGNA FARSI FURBI !
PER FARSI FURBI BISOGNA "CONOSCERE" !

Così mi sono gettato a capofitto in approfondite ricerche sui lucchetti e simili, fino a raggiungere delle conclusioni che condividerò con voi.

CONCLUSIONI 
(GUIDA PRATICA PER NON FARSI RUBARE LA BICI)

1- Una catena con i fili di acciaio NON VA MAI USATA ! (io l'ho imparato a spese della povera scassona!) Questo tipo di catena la saprebbe tranciare chiunque e velocemente, come ho dimostrato in questo video da me realizzato:



2- Una catena con maglie e lucchetto si apre facilmente per un "ladro medio" (ma di sicuro è meglio della precedente a fili d'acciaio intrecciati)
3- I lucchetti per bici (ma anche moto) più difficili da aprire sono quelli a "U" (detti appunto U-LOCK in americano)
4- I marchi Abus e Kriptonite producono i migliori lucchetti  "U-LOCK" per biciclette
Nessun lucchetto resiste ad un flessibile
ad esempio. Pero lucchetti con leghe di
acciaio di qualità possono rendere questa
operazione piu lunga e difficile e il ladro
potrebbe scoraggiarsi o essere disturbato
durante la lunga impresa.

ATTENZIONE!!! Non vuol dire che legandole con uno di questi  lucchetti siamo sicuri al 100% che non ci rubino la bici ma almeno avranno moltissime difficoltà nel farlo e se ci riusciranno allora vuol dire che sono arrivati alla nostra bici con una attrezzatura tale da essere in vantaggio su qualunque sistema di chiusura. Se vogliono rubarla la rubano, senza via di scampo, punto e basta. Quindi un minimo bisogna correre il rischio altrimenti bisognerebbe rinunciare a lasciare la bici fuori.

6- Se vogliamo acquistare uno dei super-lucchettoni Abus o Kriptonite ci toccherà spendere parecchi soldini (dai 60 ai 130€ in base al livello di sicurezza del modello ed alla dimensione!)
7- Non basta comprarlo ! BISOGNA SAPERLO USARE !
una bici va sempre legata ad un sostegno fisso e ben piantato a terra. Anche la ringhiera di un cortile è a rischio, un quanto fatta di un materiale piu leggero e molto piu facile da rompere del vostro stesso lucchetto ! PENSATECI !

In base a queste considerazioni io ora ho questo:


È un Abus Granit X-Plus , regalatomi per il compleanno (si è un regalo insolito, ma chi mi conosce bene ha saputo capire che era un regalo graditissimo !!! )

La scelta é ricaduta su ABUS per un motivo soltanto:
- è tedesco ! Sarà un luogo comune che fanno le cose per bene e con precisione, ma di sicuro ( a parimerito per le caratteristiche tecniche di cui comunque mi ero ben documentato) mi ispiravano più fiducia del marchio avversario che pochi modelli fa' ha prodotto un lucchetto che era possibile aprire con la penna!
In realtà anche KRYPTONITE  produce nuovi modelli validi quanto abus, e vanno molto di moda fra i "fissati" ( ovvero i possessori di bici a "scatto fisso") poiché esteticamente più belli e modaioli.

I nuovi modelli KRYPTONITE sono piu sicuri e sono comunque una valida alternativa  agli ABUS

Non poteva mancare un piccolo SALTO INDIETRO NEL TEMPO !
Ecco cosa dicevano le riviste specializzate riguardo ai KRIPTONITE
Nel Luglio 1984
A quanto pare la prima ad importare in Italia questi lucchetti è stata proprio la CINELLI !

Beh questo è tutto quello che c'è da sapere per garantire il top della protezione ad una bici, tutto il resto sono sfumature che renderanno più o meno probabile il furto: dove la si lega, se la si lega bene, se l'oggetto a cui la si lega è ben piantato in terra, se la bici é desiderata dai ladri, ecc... E ovviamente la sfiga !



Infine ecco un meraviglioso video realizzato da "Azioni a catena" (finanziato dall'Unione Europea Programma Gioventù in azione) completo di tutte le tecniche di furto più comuni e che vi mostra in che modo dovete stare attenti a non farvi rubare la bici:




Insomma in bocca al lupo !

13 commenti:

  1. A parte il fatto che pesa più della bici stessa, e poi immaginate durante i sobbalzi, lo sentirete sbattere da tutte le parti rovinando la vernice del telaio e tutto quello che gli sta intorno. Ci rinuncio, molto meglio una catena con maglie quadrate da 6 mm. e un buon lucchetto in ottone, il tutto sistemato sul portapacchi posteriore, fino ad ora ha funzionato benissimo contro i ladri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il peso è dovuto alla solidità dell'oggetto e quindi alla sua resistenza al tentativo di furto.
      Proprio per la minore praticità di trasporto e presente in ogni confezione un supporto per assicurarlo al telaio in modo che non sbatta qua e là e devo dire che è molto pratico.
      Una catena con le maglie non sarà mai lontanamente sicura ad un oggetto come quelli descritti in articolo glielo posso garantire.
      Infine se ha un portapacchi posteriore perche non può legare li anche uno di questi lucchetti ???
      Unico difetto degli oggetti da me descritti sono i costi molto elevati.
      resto a disposizione per altri dubbi e suggerimenti:-)

      Elimina
  2. Ciao Giulio,
    durante la mia ricerca del lucchetto perfetto mi sono acculturato molto volentieri anche leggendo il tuo articolo, convenendo che Abus Granit X-Plus 54 fosse la miglior scelta.
    Poco dopo, però, mi sono imbattuto in questo:
    http://www.youtube.com/watch?v=JsRnqThYxcE
    cosa ne pensi?
    Michele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michele, grazie per il commento.
      Anche durante le mie prime ricerche e prima di scrivere questo articolo avevo trovato video simili a questo, e mi ero documentato a dovere.
      Puoi comunque stare tranquillo che questo non cambia le cose riguardo alle scelte sui lucchetti, ora spiego perchè:
      "Qualunque lucchetto è apribile tramite moderne tecniche di lockpicking (termine inglese per definire la scassinatura di una serratura) tuttavia queste tecniche richiedono lungo studio e pratica e non è frequente trovare qualcuno che sappia metterle in opera."
      - Difendersi da queste tecniche è possibile ? No, se qualcuno ha studiato la tecnica per aprire "un lucchetto in particolare" allora può aprirlo quando vuole.
      - Quanti "tipi di lucchetti" è in grado di aprire un esperto di queste tecniche ? Pochi, fortunatamente questo richiede pratica e tempo e ovviamente per il ladro non è facile studiare e tenersi aggiornato su tutti i lucchetti in commercio.
      - Come possiamo migliorare le nostre difese ? Non lasciare la bici sempre nello stesso posto in modo da non diventare un "bersaglio" in modo tale che il ladro non abbia modo di organizzare i tempi per il furto. Adoperare piu di un lucchetto e di tipi diversi. Aggiornare periodicamente i lucchetti con le ultime novità in commercio.
      - Parcheggiare in luoghi di passaggio è utile ? È stato dimostrato che nessun passante si interessa ai furti ne tenta di sventarli per paura di mettersi in pericolo, l'unica possibilità è che in un luogo spesso affollato ci siano le forze dell'ordine le quali al contrario vedendo una azione sospetta interverrebbero sicuramente.

      Conclusione: a parità di pericolo di essere vittima del lockpicking messo in opera da un ladro esperto vale tutto quello che ho scritto nel mio articolo sui lucchetti presi in considerazione.

      Elimina
  3. In effetti non mi aspettavo potessero essere potenzialmente vulnerabili anche i lucchetti recensiti come top del top.
    Ciò nonostante la tua spiegazione ha sicuramente senso e la mia scelta cadrà sicuramente sull'Abus di cui sopra.
    Grazie della disponibilità e delle info!
    Ciao!
    Michele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon acquisto ;-)
      Grazie a lei del commento

      Elimina
  4. Ciao Giulio, sperando che nel frattempo non ti abbiano rubato più nulla (;-)), io ti ringrazio perchè in poco hai condensato video e considerazioni interessanti ed utilissime.
    Un saluto da Monza (dove le bici le rubano a vagonate!)
    Daniele.

    RispondiElimina
  5. Ciao Giulio,
    Cosa ne pensi di questo:
    https://www.kryptonitelock.com/Pages/ProductInformation.aspx?PNumber=999485
    Ciao, Walter

    RispondiElimina
  6. ciao, per rispondere a un utente, avevo parcheggiato a bologna in una via del centro molto trafficata in pieno giorno su una rastrelliera per bici, unico errore (era l'unico posto libero) quello piu' esterno
    Catena a maglie quadre e spesse, me l'hanno portata via mentre ero in giro per negozi
    Ti faccio solo una domanda, alla de decathlon vendono abus con vari codici di livello di sicurezza, a me piaceva un antifurto che aveva livello 12, quello a livello 15 era pesantissimo
    Ma secondo te c'e' molta differenza fra il livello 12 eil 15? a me a sembravano uguali
    Grazie per l'articolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao a tuttti io o scelto il top Abus 50201868 SRA Granit Extreme 59 - Lucchetto ad arco che dio me la mandi buona

      Elimina
  7. Ok il video che hai postato mi ha fatto capire che devo legare anche la ruota. O.O

    RispondiElimina
  8. secondo me è meglio utilizzare un cavo corazato (chiamato anche snake) o una catena a maglia quadrata molto spessa (tipo 10mm) per legare la bici perché almeno essendo di solito molto lunghi puoi legare la ruota al telaio e a un punto fisso o addirittura piu bici a un punto fisso (cosa che con l arco a u è molto difficile).
    i cavi intrecciati non usateli mai perché anche quelli piu spessi si tagliano subito

    RispondiElimina