domenica 4 dicembre 2011

Peugeot PL8 - 1976


Una magnifica Peugeot in stile Randonneur entra a far parte della mia collezione, acquistata ad un'asta a Lillehammer ( la città della Norvegia dove si sono svolte le olimpiadi invernali) circa 30 anni fà, da un signore proprietario di un negozio di antichità, poi venduta a me tramite ebay dalla figlia che l'ha ereditata.
Lo stile Randonneur è evidente dalle doppie leve freno e dagli accessori quali parafanghi e luci installati di serie.
Conservata in ottimo stato, ha avuto bisogno di pochissimo accorgimenti per tornare al vecchio splendore.

Foto del catalogo gentilemnte concessa da : WWW.PEUGEOTSHOW.COM (link in fondo alla pagina)


CARATTERISTICHE:

Modello : PL8
Anno : 1976

Scegliere il Lucchetto/Catena !!! Un scelta su cui è meglio non scherzare !

Perché ho scritto questa guida all'acquisto dei sistemi di sicurezza per biciclette :

Il celebre film Italiano "Ladri di Biciclette"
Un ciclista/collezionista di biciclette sà che i suoi "gioiellini" non devono stare fuori al freddo e alle intemperie, ma sopratutto sa che se va a fare un giro, questo inizierà e terminerà a casa propria, e senza mai e poi mai lasciare incustodita la bici. Solo così si è sicuri di non vederla allontanarsi cavalcata da un manigoldo che non ha nemmeno idea di dove sta poggiando le sue furfanti natiche!

Ma qualunque collezionista ha dentro di sé un grande ciclista ! E quindi una bici da "uso quotidiano" fa sempre parte del suo repertorio, e se dovrà parcheggiarla dovrà essere sicuro di ritrovarla lì dove l'ha lasciata.

L'ANEDDOTO : Un mese fa a Bologna ho lasciato "la scassona", (una bici così chiamata per la fattura non proprio pregiata... ) legata ad un palo per un'oretta, al mio ritorno ho ritrovato solo questo:



La mia prima reazione è stata quella di dire: 
<<...ma che ci faranno della scassona ??? Poveracci...>>

Dopo poche ore sì è trasformato in una seconda reazione: 
<<Ma guarda te sti str**** che mi hanno fregato la bici! Sì , era la mia SCASSONA ma era pur sempre MIA !>>

Sarà per il nervoso, sarà perché dopo 20 giorni mi hanno rubato la moto (DIPERAZIONE!) alla fine ho deciso di correre hai ripari !
PER NON FARSI RUBARE LE COSE BISOGNA FARSI FURBI !
PER FARSI FURBI BISOGNA "CONOSCERE" !

Così mi sono gettato a capofitto in approfondite ricerche sui lucchetti e simili, fino a raggiungere delle conclusioni che condividerò con voi.

CONCLUSIONI 
(GUIDA PRATICA PER NON FARSI RUBARE LA BICI)

1- Una catena con i fili di acciaio NON VA MAI USATA ! (io l'ho imparato a spese della povera scassona!) Questo tipo di catena la saprebbe tranciare chiunque e velocemente, come ho dimostrato in questo video da me realizzato:



2- Una catena con maglie e lucchetto si apre facilmente per un "ladro medio" (ma di sicuro è meglio della precedente a fili d'acciaio intrecciati)
3- I lucchetti per bici (ma anche moto) più difficili da aprire sono quelli a "U" (detti appunto U-LOCK in americano)
4- I marchi Abus e Kriptonite producono i migliori lucchetti  "U-LOCK" per biciclette
Nessun lucchetto resiste ad un flessibile
ad esempio. Pero lucchetti con leghe di
acciaio di qualità possono rendere questa
operazione piu lunga e difficile e il ladro
potrebbe scoraggiarsi o essere disturbato
durante la lunga impresa.

ATTENZIONE!!! Non vuol dire che legandole con uno di questi  lucchetti siamo sicuri al 100% che non ci rubino la bici ma almeno avranno moltissime difficoltà nel farlo e se ci riusciranno allora vuol dire che sono arrivati alla nostra bici con una attrezzatura tale da essere in vantaggio su qualunque sistema di chiusura. Se vogliono rubarla la rubano, senza via di scampo, punto e basta. Quindi un minimo bisogna correre il rischio altrimenti bisognerebbe rinunciare a lasciare la bici fuori.

6- Se vogliamo acquistare uno dei super-lucchettoni Abus o Kriptonite ci toccherà spendere parecchi soldini (dai 60 ai 130€ in base al livello di sicurezza del modello ed alla dimensione!)
7- Non basta comprarlo ! BISOGNA SAPERLO USARE !
una bici va sempre legata ad un sostegno fisso e ben piantato a terra. Anche la ringhiera di un cortile è a rischio, un quanto fatta di un materiale piu leggero e molto piu facile da rompere del vostro stesso lucchetto ! PENSATECI !

In base a queste considerazioni io ora ho questo:


È un Abus Granit X-Plus , regalatomi per il compleanno (si è un regalo insolito, ma chi mi conosce bene ha saputo capire che era un regalo graditissimo !!! )

La scelta é ricaduta su ABUS per un motivo soltanto:
- è tedesco ! Sarà un luogo comune che fanno le cose per bene e con precisione, ma di sicuro ( a parimerito per le caratteristiche tecniche di cui comunque mi ero ben documentato) mi ispiravano più fiducia del marchio avversario che pochi modelli fa' ha prodotto un lucchetto che era possibile aprire con la penna!
In realtà anche KRYPTONITE  produce nuovi modelli validi quanto abus, e vanno molto di moda fra i "fissati" ( ovvero i possessori di bici a "scatto fisso") poiché esteticamente più belli e modaioli.

I nuovi modelli KRYPTONITE sono piu sicuri e sono comunque una valida alternativa  agli ABUS

Non poteva mancare un piccolo SALTO INDIETRO NEL TEMPO !
Ecco cosa dicevano le riviste specializzate riguardo ai KRIPTONITE
Nel Luglio 1984
A quanto pare la prima ad importare in Italia questi lucchetti è stata proprio la CINELLI !

Beh questo è tutto quello che c'è da sapere per garantire il top della protezione ad una bici, tutto il resto sono sfumature che renderanno più o meno probabile il furto: dove la si lega, se la si lega bene, se l'oggetto a cui la si lega è ben piantato in terra, se la bici é desiderata dai ladri, ecc... E ovviamente la sfiga !



Infine ecco un meraviglioso video realizzato da "Azioni a catena" (finanziato dall'Unione Europea Programma Gioventù in azione) completo di tutte le tecniche di furto più comuni e che vi mostra in che modo dovete stare attenti a non farvi rubare la bici:




Insomma in bocca al lupo !

sabato 12 novembre 2011

Abbigliamento Eroico: Scarpe

L'eroica è passata da piu di un mese, ma non perdo tempo nei preparativi per l'anno prossimo ! Infatti mi sono finalmente arrivate a casa delle scarpe da vero eroico, fresche fresche da ebay. (all'Eroica le all stars stonavano davvero molto nei pedali con gabbietta !)
Sono delle Superga Sport degli anni 80/90
Fondo di magazzino, mai usate e per fortuna della mia taglia.
Complete di tacchette ferma lamina, ovvero una componenete plastica munita di una feritoia trasversale al piede in cui il bordo del pedale di alluminio si incastra ed impedisce lo scivolamento durante la pedalata (lontano parente degli attacchi Look). Le tacchette vanno inchiodate alla suola di vero cuoio italiano (come recita il marchio - vedi foto 2), avrò bisogno di un calzolaio esperto !

martedì 8 novembre 2011

Moser Modello Oro

Oggi l'amico Pinale ci presenta la sua stupenda Moser modello Oro


Telaio: Columbus SL-Oro . Dorature c 1000
Gruppo: Campagnolo Super Record Titanio tutto pantografato F. Moser
Catena: Regina cx
Ruota libera: Campagnolo
Curva: 3Ttt S. Leggera rivestita in pelle
Attacco: 3Ttt 2000
Tubolari: Vittoria Seta
Sella: Super Contour Royal marcata Moser
Raggi: Alpina ellittici
Cerchi: Mavic ssc.


martedì 25 ottobre 2011

Eroica 2011 - Il mio racconto...

Uno dei tanti panorami mozzafiato sul percorso insieme alla targa del registro delle bici eroiche della mia Legnano

L'EROICA 2011 è stata la mia prima Eroica, e dopo 75 km su un 70% di strade bianche ammetto che avevo le visioni mistiche ! Ma quello che vi racconto non è stata  una visione !! Ecco la mia storia in prima persona :

lunedì 17 ottobre 2011

Conti - Special Course

Marca : Conti
Modello : Special Course
Gruppo cambio : Huret Svelto
Cinghietti : Campagnolo
Leve freno : Universal

Per tutta la galleria ad alta risoluzione clikka QUI 


martedì 4 ottobre 2011

Ho visto cose che voi non eroici non potete neanche immaginare...

L'Eroica 2011... la mia prima eroica... è stata una esperienza fantastica ! Sono a casa ormai, ma con la mente sono rimasto su quelle strade bianche !
Presto pubblicherò tutte le foto e i racconti (ci vorrà un pò ! è tanto materiale !)
Intanto ecco qualche foto delle cose che si portano a casa dopo aver partecipato ad una edizione dell'Eroica.

sabato 1 ottobre 2011

L'Eroica 2011 Minuto per Minuto !

...o meglio ora per ora ! Si perchè dalle 16 di oggi pomeriggio ogni ora pubblicherò sulla pagina facebook di Raggi di Storia un aggiornamento o una foto sull'evento di bici d'epoca piu grande di tutti !


Ecco la pagina facebook !

giovedì 29 settembre 2011

Cosa mettere in valigia per l'eroica 2011


Il mio kit eroico è composto da:
- Cappellino in stile vintage REPLICA marcato Legnano
- Guanti vintage in pelle marca CASTELLI
- Pantaloncini da corsa BTWIN da tenere sotto quelli in lana ;-)
- Giacca antivento vintage COLNAGO (non si sà mai..)
- Occhiali da motociclista della seconda guerra mondiale in pelle

In foto appare anche l'attestato di iscrizione al registro delle bici eroiche della mia LEGNANO
Qui i dettagli della bici:  Legnano 1974
Qui il registro delle bici d'epoca: Registro bici eroiche

Infine Sponsor della mia Eroica quest'anno è stato l'Hotel Perla di Riccione
Famoso bikehotel della riviera romagnola che ha creato queste bellissime magliette in stile vintage.
Altre info sull'Hotel sul loro sito:

www.perlahotel.com

-----------------------------------------------------------------
Aggiornamento di questo articolo del 25 ottobre 2011

Vuoi vedere come è andata la mia Eroica 2011 ?
Vai a questo link per leggere il racconto : 

Eroica 2011 - Il mio racconto...


Ecco una foto di anteprima :

venerdì 23 settembre 2011

Non so voi ma io non vedo l'ora ! :-)
Chi di voi verrà ? Lasciate un commento !!!!

giovedì 22 settembre 2011

PREMIUM RUSH ! - Un film sulle bici mancava dai tempi di QuickSilver !

In una New York trafficata e frenetica il giovane corriere Wilee (Joseph Gordon-Levitt noto per il recente successo in INCEPTION - scopri chi è su WIKIPEDIA) ritira una busta presso la Columbia University trovandosi da quel momento costretto a una lotta contro il tempo per sfuggire a un poliziotto corrotto (Micheal Shannon) che deve a tutti costi mettere le mani sul misterioso contenuto del pacco.

Inseguimenti per le strade della Grande Mela in sella a bici scatto-fisso, sullo stampo del grande regista William Friedkin, si fondono in un un thriller adrenalinico che ha tutte le caratteristiche per essere un po’ “Fuori in 60 secondi” e un po’ “Fast and Furious” ma in bicicletta.
Il Film uscirà in america il 13 Gennaio 2012
Per l'italia la data di uscita prevista è : 23 Marzo 2012

Godetevi il trailer !

 

Era un pò che Hollywood non ci regalava un film sulle biciclette, dai tempi appunto di Quicksilver con Kevin Bacon.
Non hai mai visto Quicksilver ?
Allora ecco la recensione : http://www.cinemovie.info/Quicksilver_scheda.htm
ed ecco il film:

domenica 18 settembre 2011

Bologna - Settimana Europea della Mobilità Sostenibile

Si conclude oggi a Bologna la Settimana della mobilità, che è coincisa con i T-Days


Numerosi enti hanno partecipato all'evento e si è rivelata una bella e divertente manifestazione di mobilità eco-compatibile.
Ecco alcune foto:
Via Ugo bassi "pacevolmente" chiusa al traffico
Anche la polizia era costretta all'uso di mezzi eco-compatibili :-)

Coinvolti anche i bambini in numerose iniziative come questa gara

Giri di prova sulla bici-taxi che già da diverso tempo si vede in giro per bologna



Una meravigliosa bici Ducati in collaborazione con la Cinelli che monta tecnologia pionieristica creata dal SENSEable City Lab MIT (Massachusetts Institute of Technology) per il Comune di Copenaghen, finanziato attraverso il Ministero Italiano dell’Ambiente con il supporto tecnico della Ducati Energia. Questa tecnologia darà vita ad un’innovativa ruota ibrido-elettrica, facilmente adattabile su una bici, che può percepire e localizzare in tempo reale le condizioni ambientali della città.Un’importante iniziativa ciclistica che potrebbe condurre verso una nuova era di diffuso utilizzo urbano 
.

venerdì 2 settembre 2011

La gente ha un bel coraggio...

Di annunci se ne trovano tanti in rete, ma questo è uno dei migliori...forse è uno scherzo...boh !
Spiego perchè in 3 punti:
1- anche mia nonna si accorgerebbe che non è una cinelli (per di piu ha attaccato malissssimo gli adesivi !)
2- tantomeno da corsa visto che ha il cavalletto, la dinamo e le luci  !!!!!
3- Come ti viene in mente di chiedere 400€ ?????

(poi perchè fare la foto ad una bici con il lucchettone chiuso ???)

Vabbe almeno mi ha fatto sorridere :-)

Cinelli da corsa

400 € Bici da corsa Cinelli arancione mai usata per qualsiasi informazione potete contattemi

martedì 23 agosto 2011

Telaio Francesco Moser Va Por la Hora - 51.151 - 1986


Telaio Francesco Moser
Anni : 1986 - 90
Modello: 51.151 Va Por La Hora
Tubazioni : Oria GM 0.0 (Cromo-Molibdeno prodotto di base Mannesmann)
Scatola: Microfusa
Forcellini: Campagnolo
Note: Telaio celebrativo per la vittoria del 1984 in cui Moser percorse appunto 51 km e 151 m in un ora - Con questo stesso telaio fece un tentativo (fallito) di battere il suo stesso record nel 1986



La bici usata da Moser per compiere l'impresa !
La bici sul catalogo originale
















Dopo molti mesi da questo articolo sono riuscito a creare una bici a partire da questo telaio. Se voltete vedere il risultato cliccate sull'immagine qui sotto.